quercetina vitamina c

La Quercetina potenzia la Vit. C come antivirale

Bene, in questo periodo una domanda che mi viene fatta spesso è: “esistono dei rimedi naturali che aiutano a proteggersi dal covid?

La risposta è si, naturalmente, in naturopatia ne usiamo molti e in questo articolo ne andiamo a vedere due in particolare che hanno un ottima efficacia preventiva, alzano le difese immunitarie e hanno un’azione antivirale. La Quercetina potenzia la vit C come antivirale!

Sono Luigi Totaro, Naturopata, terapeuta posturale e formatore, divulgatore di benessere. 

Oggi vi parlo della quercetina: un bioflavonoide dal potere antivirale, antistaminico, antinfiammatorio, immunomodulante, utile per rafforzare i capillari, contrastare le allergie e prevenire l’influenza. 

Di recente si è riacceso l’interesse sulla quercetina dopo i risultati di uno studio scientifico che ha dimostrato che è in grado di inibire il coronavirus.

Considera che negli USA le scorte di quercetina sono quasi esaurite.

Il 3 Settembre è stato rilasciato un comunicato stampa sul sito del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) intitolato “La molecola di origine naturale che inibisce SARS-CoV-2” che riporta i risultati di uno studio appena pubblicato con risultati importantissimi.

Gli autori dello studio condotto da Bruno Rizzuti hanno scoperto che tra 150 composti analizzati nello screening iniziale la quercetina è quella che ha effetto destabilizzante su 3CLpro, una proteina del coronavirus fondamentale per il suo sviluppo e il cui blocco risulta letale tanto da inibirlo completamente.

A questo punto è necessario un DISCLAIMER

Questo è uno studio molto promettente che però non è ancora sufficiente per poter raccomandare l’integrazione di quercetina come terapia per il trattamento o la prevenzione del Covid-19, quindi saranno necessari studi clinici più approfonditi.

Tuttavia questo non è il primo studio che lega l’azione antivirale della quercetina al nuovo coronavirus.

Uno studio pubblicato il 19 Giugno 2020 ha proposto proprio la combinazione di vitamina C e quercetina come trattamento preventivo per il Covid-19.

Si è parlato molto della vitamina C come antivirale e immunostimolante negli ultimi mesi in relazione alla pandemia e in effetti è stata utilizzata in alte dose in alcuni ospedali e sono stati iniziati anche dei trials per studiarla sul nuovo coronavirus.

CURIOSITA’ SU QUERCETINA E VITAMINA C

Sia la vitamina C che la quercetina sono state scoperte entrambe dallo stesso scienziato, il premio Nobel Albert Szent-Györgyi il quale osservò che la quercetina ha un effetto sinergico con la vitamina C.

L’assorbimento della quercetina è migliorato dall’assunzione di vitamina C, quindi la Quercetina potenzia la vit C.

Come potrai scoprire leggendolo, la quercetina è stata studiata anche per altri benefici:

✔ Contrasta le allergie con i suoi effetti antistaminici (è l’uso per cui è più famosa)

✔ Previene il diabete e contrasta le sue complicanze

✔ Protegge dalle malattie cardiovascolari

✔ Potenzia l’autofagia

✔ Contrasta l’Alzheimer

✔ Migliora macchie cutanee dovute all’età e le lentiggini

✔ Previene l’artrite

✔ Protegge il fegato dai danni dell’alcol

✔ Ha effetti antitumorali

IN QUALI ALIMENTI E’ PRESENTE LA QUERCETINA?

La quercetina, come accennato all’inizio, potenzia la vit C come antivirale e appartiene alla classe dei bioflavonoidi, dei composti naturalmente presenti in molti tipi di frutta e verdura, e i principali alimenti con una buona concentrazione sono:

✅ il cappero, che è la pianta che ne contiene la maggior quantità rispetto al peso,

✅ Uva e il vino rosso,

✅ Cipolla rossa,

✅ Tè verde,

✅ Mirtillo, la mela ,

✅ Propoli

✅ Sedano.

Aumentare l’assunzione di questi alimenti sicuramente ti porterà dei benefici, poiché la quercitina ha molti benefici dimostrati poiché è stata oggetto più di 19.000 studi pubblicati su Pubmed e 200 trials condotti.

Da Naturopata ci tengo a precisare che non è mai il singolo principio attivo ad essere la soluzione, ma l’insieme del fitocomplesso della pianta e dell’alimento nel quale quel principio attivo è presente.

Questo perché avrà un azione sinergica e ne servirà una dose inferiore per avere maggiore efficacia.

Quindi ora non correre a cercare un integratore a caso di quercina, piuttosto inizia ad aumentare l’uso degli alimenti che la contengono.

A tal proposito ti invito ad approfondire i modi più efficaci in cui puoi prenderti cura della tua salute e del tuo benessere, guarda questo video corso gratuito “I 7 Pilastri della Longevità

Ti do appuntamento al prossimo articolo

Al tuo benessere

Lu

SEGUIMI SUI SOCIAL

Comment 1

  1. Pieromarano
    12 Novembre 2020

    INTERESSANTE

Comments are closed.

Questo sito Web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.